A cura di Simone Marino

La notizia di una possibile collaborazione tra i due colossi statunitensi si era già difusa a dicembre dello scorso anno senza aver mai avuto conferme dai diretti interessati. Adesso, però, è ufficiale: Intel e AMD lavoreranno insieme alla realizzazione di un nuovo processore mobile ibrido, con grafica ad alte prestazioni, progettato anche per realtà virtuale.

Unione senza precedenti per creare un chip laptop con CPU Intel e GPU AMD sullo stesso package dal design leggero e grafica elevata per portatili sottili.
Passaggio dal progetto attuale con CPU, GPU dedicata e memoria GDDR5 alla soluzione unica di Intel e AMD.
 Fonte: www.cwi.it

 

Caratteristiche del nuovo chip laptop

Come spiegato sul comunicato stampa rilasciato da Inter:

“Il nuovo prodotto farà parte della nostra famiglia Intel Core di ottava generazione e metterà insieme un processore Core ad alte prestazioni della serie H, High Bandwidth Memory di seconda generazione (HBM2) e una GPU di terze parti dedicata personalizzate per Intel, creata dalla Radeon Technologies Group di AMD, il tutto in un singolo package.”

Unione senza precedenti per creare un chip laptop con CPU Intel e GPU AMD sullo stesso package dal design leggero e grafica elevata per portatili sottili.
Prototipo della nuova soluzione unica di Intel e AMD. Fonte: www.tomshw.it

Sarà la tecnologia Embedded Multi-Die Interconnect Bridge (EMIB) di Intel a permettere questa unione ad oggi unica nella storia; infatti, si potranno assemblare i vari componenti in un unico chip laptop occupando uno spazio fisico molto ridotto nella scheda madre di un portatile, con benefici anche di peso e dimensioni.

Altra specifica interessante è quella che riguarda il carico grafico. Esso non verrà più gestito dalla sola GPU di AMD ma anche da quella integrata nel SoC di Intel, così da avere due GPU distinte in un unico package.

Perché Intel e AMD hanno deciso di lavorare insieme?

Unione senza precedenti per creare un chip laptop con CPU Intel e GPU AMD sullo stesso package dal design leggero e grafica elevata per portatili sottili.
Logo delle due multinazionali statunitensei. Credits: www.tomshw.it

La domanda sorge spontanea e lo stesso vale per la risposta. Negli ultimi anni Nvidia ha quasi dominato completamente la scena grazie ai suoi processori, complessivamente migliori sia di quelli Intel che di quelli AMD anche se, quest’ultimo, nell’ultimo periodo, ha dato del filo da torcere a Nvidia per quanto riguarda le attività legate alle GPU.

Questa collaborazione potrà unire nel chip laptop i punti di forza delle due multinazionali, da sempre nemiche sulla realizzazione dei processori, con lo scopo di lasciare nettamente indietro Nvidia e, nel migliore dei casi, eliminare un valido competitor dal mercato.

Al momento non sono ancora disponibili altre informazioni o specifiche tecniche per quanto riguarda la realizzazione. Bisognerà ancora aspettare per capire se si tratterà di un prodotto singolo o di una famiglia di soluzioni, e se la grafica “personalizzata” sarà su base Vega. I primi prodotti, comunque, dovrebbero essere rilasciati entro i primi tre mesi del prossimo anno, quindi non ci resta che pazientare e naturalmente, vi terremo al corrente delle nuove notizie.

LASCIA UN COMMENTO