Project Scorpio, la mostruosa console di Microsoft

Microsoft non ha atteso l'E3 di giugno per presentare la nuova Project Scorpio! Andiamo a scoprire le fantastiche specifiche della futura console.

0

È stata da poco presentata la futura console di Microsoft, ovvero Xbox Project Scorpio. Durante la presentazione sono state fornite le specifiche tecniche che rendono la Scorpio una “console mostruosa”. A spiegare il tutto nei minimi dettagli è stato il seguente (lungo) video, realizzato e caricato su YouTube da DigitalFoundry

Project Scorpio: CPU, RAM ed Hard Disk

I componenti di base della Scorpio sono molto potenti, a partire dalla CPU personalizzata ad Octa-Core, con un clock pari a 2.3 GHz ed architettura x86. Passando alla RAM, saranno installati ben 12 GB GDDR5 (Graphics Double Data Rate), di cui 4 GB sono dedicati al sistema operativo. La memoria RAM GDDR viene sfruttata dalla scheda video (GPU) per  memorizzare temporaneamente informazioni necessarie al rendering. Infine, sempre facendo riferimento alla memoria RAM, è stata incrementata la velocità di comunicazione fino a 326GB/s. Sarà installato un HDD (Hard Drive Disk) da 1 TeraByte, di dimensioni pari a 2.5 pollici.

Presentata Project Scorpio
Specifiche Project Scorpio a confronto. Source: multiplayer.it

GPU, la vera potenza di Project Scorpio

Tenetevi forte, si parla di 6 trilioni di “float operations” al secondo. Facendo un piccolo confronto, si può notare come la Scorpio sia 4,5 volte pià potente di una Xbox One e 1,5 volte più potente della PlayStation 4 Pro. Non è però ai livelli delle Nvidia GeForce 1080 e 1080 Ti, mentre riesce (quasi) a raggiungere le prestazioni di una GTX 1070. Grazie a questi strepitosi numeri per una console, Microsoft garantisce i 60 frame per secondo con una risoluzione 4K. Per rendere tutto ciò una realtà e non un sogno, Microsoft ha sviluppato appositamente – in collaborazione con AMD – 40 unità Radeon. Quest’ultime saranno gestite da un singolo chip prodotto da TSMC, che funzionerà ad una frequenza di 1.172 MHz, una bella sfida per il sistema di raffreddamento!

Microsoft Project Scoprio o PC Gaming?

Nel complesso, è innegabile che un PC Gaming realizzato con i miglior componenti presenti sul mercato, sia nettamente superiore. A favore della console però ci sono due importanti aspetti che risultano impossibili da non considerare. Il primo è quello del costo, che (solitamente) è inferiore a quello di un PC Gaming che offra maggiori prestazioni. Il secondo è quello del piacere di avere una postazione (magari in salotto) tutta dedicata al gaming.

Tanti altri dettagli, compresi data d’uscita e prezzo, verranno svelati da Microsoft durante l’E3, che si terrà al Los Angeles Convention Center, dal 14 al 16 giugno 2017.

LASCIA UN COMMENTO