MESUIT La cover per trasformare iPhone in Android

Come avevamo previsto quando l’hacker Nick Lee ha rilasciato le specifiche per un dispositivo da lui creato che permette di utilizzare Android su un iPhone, ecco che si apre questo nuovo mercato, con MESUIT, sviluppato dalla azienda cinese Haimawan!

Da sempre portare Android su iPhone è una sfida per molti hackers. Sono state prodotte diverse soluzioni, alcune solo software (ma con la necessità di un jailbreak) ed altre hardware e software (ma solo in versione prototipale).
MESUIT finalmente è il primo passo verso una versione hardware e software non prototipale, ma anzi, un vero e proprio prodotto finito, con varie funzionalità. Un prodotto che ovviamente ha aperto un nuovo mercato e che nel tempo verrà migliorato con nuove funzioni.

MESUIT

Attualmente MESUIT è disponibile in due versioni, una inferiore che costa circa $150 e una più potente che costa $165.

Le specifiche tecniche sono tipiche di uno smartphone di fascia medio-alta, ma con il vantaggio che collaborano con l’hardware dell’iPhone stesso e quindi offrono prestazioni di fascia medio-alta.

MESUIT è dotato di un processore MediaTek MT6753, 2GB di RAM, una scheda di rete 802.11b/g/n,  Bluetooth 4.0, una memoria esterna da 32, 64 o 128GB, che è accessibile anche da iOS.
Inoltre è disponibile anche uno slot SIM, che magicamente, trasformerà il vostro iPhone in uno smartphone dual-SIM a tutti gli effetti.

Batteria aggiuntiva: le due cover possiedono una batteria aggiuntiva di 1700mAh2500mAh rispettivamente. In pratica poco meno di uno smartphone di fascia media.

Utilizzo

L’utilizzo è molto semplice: si inserisce l’iPhone nella cover e si collega normalmente.
Una volta scaricata l’app, basterà aprirla con la cover collegata per aprire Android.
La UE è notevole, sembra davvero di tenere in mano uno smartphone di fascia alta.

L’unico svantaggio è che non sarà possibile utilizzare questa funzione durante il caricamento dell’iPhone, in quanto l’ingresso dell’alimentatore occupa l’ingresso della cover.

 

Previsioni per il futuro

Ciò che si prevede per il futuro è un vero e proprio nuovo mercato di questa tipologia di dispositivi.
I vantaggi per gli sviluppatori sono tantissimi, i vantaggi per gli utenti un po’ meno, ma comunque è uno sfizio che vale il prezzo che costa.

iOS 7 su Samsung Galaxy

L’azienda cinese potrebbe già essere al lavoro su una versione della cover per poter utilizzare iOS su Android. QUesto dispositivo richiederà molto più tempo per essere sviluppato, in quanto il sistema iOS è molto più chiuso. Probabilmente, la versione di iOS nella cover dovrà essere jailbreakata per funzionare.
Inoltre, gli smartphone Android sono molto più variegati, e dovrebbero essere prodotte cover diverse per ogni smartphone, a partire dai cinesi e poi i più popolari.

Apple si trova quindi in una morsa: da una parte, non vorrebbe mai permettere che accada una cosa simile, dall’altra, accadrà in ogni caso.
La domanda quindi è: sarà Apple ad anticipare l’azienda cinese sviluppando la propria cover per avere l’iOS su Android, o ignorerà per l’ennesima volta un’occasione per mantenere la sua salda chiusura?

 

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO