– Articolo a cura di Francesco Clemente

Nella giornata di ieri, 19 luglio, è stato presentato da Meizu il suo ultimo top di gamma, l’MX6.

Questo nuovo cinafonino propone caratteristiche simili a quelle del Pro6, sempre di casa Meizu, anche se in alcuni casi sembra avere componenti leggermente meno performanti.

Il dispositivo sarà messo in commercio in Cina a partire dal 30 luglio ad un prezzo di circa €270, cosa che potrebbe far pensare che da noi arriverà facilmente ad un prezzo superiore ai €300.

specifiche tecniche

Dimensioni pari a 153.6×75.2×7.25 mm ed un peso di 155 g ci permettono di rimanere subito colpiti dalla bellissima scocca posteriore in metallo, offerta nei colori grey, gold, pink e silver, sotto la quale troviamo una batteria dalla capacità di 3060mAh (500mAh in più di quella presente sul Pro6) ricaricabile mediante il sistema M-charge che promette una carica del 25% in 10 minuti e del 50% in 30.

Al centro della scocca troviamo una fotocamera Sony IMX386 da 12MP (20MP sul Pro6) con 6 lenti, un’apertura di f/2.0 e doppio flash led dual-tone che permette di registrare video in 4K; la fotocamera interna invece è da 5MP (8MP sul Pro6).

Meizu MX6 fotocamera Sony IMX386 12MP
Ph: http://www.meizu.com/en/products/mx6/summary.html

Il display è un 5.5 pollici LCD Full HD (1920×1080 pixels) prodotto da Sharp, che probabilmente implementerà un sistema che in funzione della pressione aprirà dei menù contestuali, proprio come sugli ultimi iPhone.

Il cuore dell’MX6 è un SoC Mediatek Helio X20 con CPU Deca-Core a 64 bit (2 core Cortex A72 da 2.3GHz, 8 core Cortex A53 di cui 4 da 1.4GHz e 4 da 2.0GHz a basso consumo per le operazioni meno impegnative) e GPU Mali-T880, il Pro6 invece propone l’Helio X25 con caratteristiche superiori.

Troviamo inoltre 4GB di RAM e 32GB di memoria secondaria non espandibile, sensore di impronte digitali, USB Type-C.

Riguardo la connettività vi è un sistema dual sim dual stand-by LTE (cat.6), VoLTE, Bluethoot 4.1, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n (2.4GHz e 5GHz).

Come interfaccia troviamo la Flyme OS 5.2.2 basata su Android Marshmallow 6.0 la quale sarà ottimizzata per l’utilizzo con accessori come la Loop Jacket, una cover con oblò prodotta dalla stessa Meizu.

A questo punto resta solo da aspettare l’uscita della versione internazionale.

LASCIA UN COMMENTO