Sono anni ormai che si sente parlare di car sharing, e qualcuno ha avuto la brillante idea di chiedersi: e se iniziassimo a condividere anche i voli privati? Così si è diffuso anche il Flight Sharing che oggi sta esplodendo anche in Italia grazie ad AvioSharing. Il concept è lo stesso: si condivide un volo, si dividono le spese, si condivide l’esperienza!

Ecco una foto scattata durante uno dei primi voli!AvioSharing

 

Aviosharing

AvioSharing è una startup italiana che ha iniziato da poco la sua attività con il lancio dell’app (solo iOS per ora) il 5 Maggio 2016, ma in tre mesi ha già compiuto ben 113 voli con 28 piloti diversi! Ed ora conta ben 136 piloti registrati (da Italia – Francia – Germania – UK – Portogallo – Marocco) e, grazie ad un sistema sicuro, consente di verificare i documenti del pilota, in modo da garantirne la certificazione.
Il pilota può poi aprire un volo, e attendere che qualcuno prenoti.

Per esempio la tratta Milano-Roma è stata eseguita 5 volte a bordo del PA-34 (Piper) ad un costo di 116 € a persona, un prezzo molto basso per un volo privato.

L’app non è pensata solo per spostarsi, ma anche per voli “turistici” molto interessanti!

AvioSharing Volo turistico

 

L’app

L’app è disponibile su iOS nello store.
Presenta un design molto semplice e intuitivo, con tutte le funzioni necessarie per poter gestire i propri voli al meglio e scoprire e prenotare i voli disponibili.
L’app è dotata di una mappa per visualizzare facilmente tutti i voli, di un tool per i piloti per certificare i propri documenti di volo, e un sistema per controllare i i propri voli facilmente.

AvioSharing App iOS

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO