Questo è Antbo!

Antbo, robot insetto da programmare. Close-up Engineering
PH: indiegogo.com

Antbo è poco costoso, facile da assemblare e permette di avvicinarsi al mondo dei robot divertendosi. Ci impiegherai meno di un’ora per costruire Antbo, che ti insegnerà le basi della robotica e della programmazione.

Non è la prima volta che vediamo un team di ragazzi con un progetto che permetterebbe ai giovanissimi di imparare a programmare. Ad esempio vi avevamo parlato di Kamibot, un robot con il quale i bambini possono imparare divertendosi.
Un dispositivo di forma diversa, ma con lo scopo simile, è Antbo. Sei ragazzi da Shanghai propongono a tutto il mondo la loro idea: un robot a forma di insetto, programmabile utilizzando i software più semplici o le schede più complesse, con comodi sensori e una sorta di intelligenza artificiale.

Un passo alla volta

Il punto forte di Antbo è che è facile da costruire. Ci si mette meno di un’ora a prepararlo e soprattutto possono farlo anche i bambini da soli. Nasce per loro, infatti, per avvicinare i bambini al sempre più presente mondo dei robot. È facile da programmare: si può usare Scratch, l’IDE di Arduino o WhenDo. Utilizzando quest’ultimo inoltre si può caricare il codice dall’app via Bluetooth e testare direttamente il programma.

Cosa puoi fare

Con Antbo si può giocare. Ad esempio si può gareggiare contro gli amici, controllando il robot dallo smartphone, oppure si può “giocare a golf” e quindi muovere una pallina usando l’insetto artificiale, o puoi proporgli un labirinto e osservare la sua abilità nel trovare la strada corretta.

Antbo, robot insetto da programmare gioca a golf. Close-up Engineering
Antbo, robot insetto, mentre gioca a golf. PH: indiegogo.com

Antbo è personalizzabile, sia esteticamente, cioè gli si può mettere una “pelle” esclusiva, sia dal punto di vista hardware, in quanto è possibile aggiungere nuovi sensori da utilizzare come preferiamo. Ad esempio con un sensore di temperatura se il robot si accorge che l’ambiente è troppo caldo vi avviserà, mentre cercherà un luogo più fresco.

Antbo, robot insetto che riconosce la temperatura. Close-up Engineering
Antbo, robot insetto che riconosce la temperatura.
PH: indiegogo.com

Perché Antbo è unico

INTELLIGENTE
ha 30 “neuroni”, che lo rendono capace di imparare le abitudini dell’utente, come un essere vivente

HACKERABILE
si può migliorare Antbo con sensori differenti e programmalo con WhenDo, Scratch o l’IDE di Arduino

EMOTIVO
reagisce seguendo le sue “emozioni” a seconda della situazione, ad esempio si guarda intorno quando è incuriosito o trema quando ha paura

CONNESSO
non solo riceve comandi; colleziona informazioni sull’utente e le salva nel cloud

LASCIA UN COMMENTO